Nuotoconibambini

Nuotare con i bambini

Nuotoconibambini

Tra i miei tanti buoni propositi dell’anno c’è anche quello di ritagliarmi del tempo per dedicarmi a delle attività fisiche, fare sport e prendermi cura del mio corpo, e quello delle mie bimbe.

Viola e Ambra frequentano già un corso di danza, una volta a settimana. Io, che ho sempre amato praticare sport, negli ultimi anni ho frequentato  corsi di yoga, corsi di danze latinoamericane e corsi di acquagym. Più passano gli anni però, più trovo difficoltà come madre single senza parenti vicini, a incastrare orari e impegni miei con quelli delle mie figlie. Ma il bello delle situazioni difficili è che ci fanno aguzzare l’ingegno e stimolano la nostra creatività, come si dice qui “la fame cava il lupo dal bosco”.

Per riuscire a fare attività fisica, vado a correre quando le bimbe sono a scuola, continuo a fare yoga a casa con le posizioni imparate durante il corso e grazie alle asana di Claudia, ma ultimamente mi è rivenuta voglia di andare in piscina a nuotare. Perché se è vero che essere il virus della corsa è stata per me una grande scoperta, è il nuoto lo sport che amo di più in assoluto, e l’acqua il mio elemento naturale. Quando sono in acqua i movimenti mi vengono naturali, è come se fossi nel mio habitat e dopo aver nuotato mi sento ricaricata, piena di energia e allo stesso tempo molto rilassata.

Per prendere “due piccioni con una fava” ho deciso di provare ad andare a nuotare in piscina, un pomeriggio a settimana, con Viola e Ambra, così potevamo fare attività fisica tutte e tre contemporaneamente, senza problemi di incastri vari.

Quando ho proposto la mia idea a Viola e Ambra, che hanno imparato a nuotare da piccolissime ed hanno in passato frequentato corsi di nuoto,  sono state subito entusiaste. La mia paura era che non frequentando un corso sarebbe stato difficile coinvolgerle e farle nuotare, quanto mi ero sbagliata, Viola e Ambra nuotano, fanno le loro vasche senza problemi per circa un’ora, e alla fine sono io che devo dirgli di uscire dall’acqua.

Così ora il mercoledì pomeriggio è diventato il NOSTRO pomeriggio, un giorno che loro aspettano con gioia per tutta la settimana, ed anche io.  Un pomeriggio da passare solo noi tre insieme, in acqua, dentro la nostra corsia a nuotare felici, a ridere, giocare e scherzare, e fare tanta buona attività fisica.  Durante quel pomeriggio non ci sono cellulari che squillano, impegni e distrazioni varie, ci siamo solo noi tre, l’acqua e tanta voglia di muoverci, divertirci e godere di questo tempo da passare insieme. Come ho fatto a non pensarci prima ? La soluzione era talmente semplice.

Non nascondo che andare in piscina con i bambini abbia anche un lato faticoso, nonostante Viola e Ambra siano abbastanza grandi e autonome: l’organizzazione di tutto il necessario (costumi, cuffie, ciabatte, accappatoi, asciugamani, saponi, shampoo, spazzole, lucchetti, occhialini), fare la doccia, asciugare i capelli; negli spogliatoi vedo facce molto stressate di mamme che portano i figli a fare i corsi.  Comunque la mia fatica è tutta ripagata da quella magica ora solo per noi.

Voi come vi organizzate per riuscire a fare attività fisiche ? Riuscite a ritagliarvi uno spazio per voi ? Avete mai provato a fare sport insieme ai vostri figli ?

3 pensieri su “Nuotare con i bambini”

  1. assolutamente geniale!!!! un momento condiviso per tutte e tre lo trovo magico davvero…è vero ci sono un sacco di orpelli vari a fare nuoto…ma in fondo è solo una volta a settimana dai! se po fa..i benefici sono molti di piu!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...